The Moon



Bio The Moon di Gemona del Friuli


« Sono giovani e innammorati dello stile british […]. Tanta sana gavetta fatta di concerti un po’ dappertutto e un video – quello del singolo – che ha raccolto grandi consensi »

IL FRIULI, 30 marzo 2012
« Sono un simpatico combo […] fra citazioni anni novanta, nostalgie sixties, atmosfere più tirate, digressioni rock’n’roll e qualche ironia vintage »

BLOW UP, aprile 2012
« È un disco pulito, ben prodotto, i cui brani fanno sorridere e muovere la testa a ritmo, ricordando la magica ondata britannica dei tempi di Ocean Colour Scene, Bluetones, Verve ed Oasis. […] Da tenere d’occhio »

ROCKERILLA, aprile 2012
« In occasione del loro debutto, decidono di ripercorrere tutto il brit-pop. Lungo le dieci tracce ritroviamo le manovalanze più rappresentative di quella scena. […] Ogni passaggio melodico ci teletrasporta sui piovosi marciapiedi britannici di un ventennio fa […] tra marmellate psichedeliche versate sopra un divano a fiori e cavalcate pop inginocchiate sui ceci davanti agli anni ’60 »

RUMORE, aprile 2012
« Lunatics è un manifesto brit fatto nel Friuli, […] che dà il giusto valore ad ogni singolo membro di questa formazione standard, che trova nella perfetta sinergia tra sezione ritmica e sezione melodica il suo punto forte.
[…] la bella decina di brani di questo disco la ricorderemo senz’altro come uno dei migliori esperimenti del duemiladodici. Vi sentire brit? Amerete The Moon »

THEWEBZINE.WORDPRESS.COM, maggio 2012
« Uno stupendo viaggio sonoro intorno al mondo brit, […] a tutto raggio nel beat colorato, di quello che non abbassa mai la guardia e tantomeno lo sprint ottimista della sua caratterialità. […] due chitarre, due voci, un basso e una batteria che fanno degli anni Sessanta il punto di partenza, delle rivoluzioni sonore di seconda
dichiarazione inglese il fuoco d’arrivo da proiettare nel poi. Rimane difficilissimo ignorarne la presenza e addirittura la dolce potenza »

STORDISCO.BLOGSPOT.IT, maggio 2012
« Un po’ come se la terra diventasse il satellite e la Luna il pianeta. Così Spino, Charles, Den e Piotre si propongono di rovesciare gli equilibri stabiliti e sanciti da illustri scienziati. La Luna adesso è regnata da quattro giovincelli […] i quali si innalzano rispetto ad una formula di base abbastanza standard, che permette comunque a The Moon di presentare un disco godibile e compatto, dove si percepisce il lavoro d’insieme dei componenti »

LETLOVEGROW.IT, maggio 2012
L’album THE MOON – LUNATICS è uscito ad aprile distribuito sul territorio nazionale e sulle principali piattaforme web per l’etichetta Sound Management Corporation/Belive. Da subito ha riscosso i favori di critica e pubblico (in apertura solo alcune delle recensioni), che nell’autoproduzione della band udinese hanno apprezzato la sincerità e la qualità del lavoro musicale. I recensori sono concordi nell’assegnare a THE MOON la capacità di saper creare brani originali restando ben saldi all’interno della tradizione british-rock.Qualche mese prima dell’uscita dell’album il videoclip ROSE IN THE LAND OF TEARS – il singolo girato con cura sotto la direzione di THE MOON – dopo essere entrato in rotazione permanente su “RockTv”, è entrato nelle prime venti posizioni di alcune classifiche britanniche on-line ed è passato sul programma RAI “Tg1 Note – Musica al telegiornale”. Il singolo e qualche altro brano sono stati trasmessi anche da RAI Radio1.

La band, partecipando al programma “Effe’s Inferno”, ha presentato il videoclip alle principali reti televisive nazionali slovene. A oggi il singolo-videoclip è ampiamente diffuso nel web.Anche dal vivo l’intesa e la complicità tra i quattro componenti di THE MOON, e del resto questo dato si percepisce ascoltando LUNATICS, suscitano intense emozioni nelle loro vibranti esibizioni, capaci di rapire e portare lontano – in un sogno – chi li ascolta. I suoni calibrati e l’esperienza di una band solida e ormai collaudata nel tempo grazie ai numerosi concerti in tutto il nord Italia, sono alla base della (riuscita e convincente) formula british che li contraddsitingue. Inoltre THE MOON hanno partecipato a numerosissime trasmissioni radiofoniche e tv in cui, tra un’intervista e una battuta propongono brani in versione acustica o ascolti dall’album.