*/ ?>

Andy Gee



Bio Andy Gee di Milano

Andy Gee (all’anagrafe Andrea Giuseppe Turatti – chitarre acustiche e voce) nasce il 24 agosto 1960 a Milano e, da sempre, scrive canzoni. Nel 1968 si avvicina da autodidatta alla chitarra: il primo brano che esegue in pubblico è “La bambolina” di Michel Polnareff. L’ascolto di svariati musicisti e generi musicali come Led Zeppellin, Area, Yes, Pink Floid, Genesis, Huria Heep, Vanilla Fudge, Queen, Hot Tuna, The Police, Frank Zappa, John McLaughlin, Jethro Tull, Al Di Meola, Weather Report, Stanley Clarke, Billy Cobham, Bob Marley, Crosby/Still/Nash & Young, Simon & Garfunkel, Peter Gabriel, Phil Collins, Stefen Grossmann, John Renbourn, Al Di Meola, Paco De Lucia, Chick Corea, Gary Burton, ma anche Mina e Fabrizio De Andrè, crea in Andy grande confusione al punto che, nel 1970, inizia a studiare flauto traverso al Conservatorio di Milano!

Dal 1986 al 1992, Andy alterna momenti di grande “lucidità creativa” a gravi “stati confusionali” scrivendo canzoni sia per i Sexho, rock band “emergente” pluripremiata in tutta Italia (con loro, nel 1990, vince alla finale di Scorribande al Rolling Stones di Milano il premio come miglior chitarrista della manifestazione), sia per Den Harrow, Tom Hooker e Sharon, artisti della dance italiana di fine anni ‘80.

Il “sonno del compositore”, una rara malattia che colpisce le più fragili e meno preparate menti creative, si accanisce su Andy proprio nel ’92 per “scomparire” come d’incanto circa 16 anni dopo, quando, Andy torna a scrivere due brani dance di discreto successo per i DJ Nicola Fasano e Steve Forrest.

Nel 2009, finalmente, Andy prende la sua strada (meglio tardi che mai…) e inizia a scrivere le canzoni per il proprio progetto musicale “Back to my roots” 12 brani acustici in cui si fondono le “origini” country, folk e rock di Andy, con i ritmi latini delle congas cubane di Armando Cornell Descarga, le originali linee di basso di Silvio Melloni e i suoni “jazz” della tromba e del flicorno di Marco Brioschi (The Muse, Phil Collins, Gilberto Gil, fiorella Mannoia, Joe Cocker, e altri).

Nel 2011 si classifica al secondo posto assoluto al concorso “Emergenti in prima linea” a Milano, a giugno dello stesso anno si classifica terzo assoluto al contest Rock in June di Spoleto e il 25 novembre si classifica al primo posto nella categoria inediti, con menzione di “Miglior autore” da parte della giuria tecnica, al concorso “Artisti in vetrina 7” di Trieste, acquisendo il diritto di accesso diretto alla finale del concorso “Una voce per Sanremo inedito”.

Discografia:

– Overpower (Den Harrow – Baby records) – 1985
– Boyfriend (Sharon – Ariola) – 1985
– Hold on tight (Den Harrow – Baby records) – 1986
– No more heaven (Tom Hooker – Baby records) – 1986
– L’anima divisa in due (Sexho – demo senza etichetta) – 1992
– Happy Birthday (dj Fasano – Jolly Rogers) – 2008
– Come 2 me (dj Steve Forrest – Jolly Rogers) – 2009
– Back to my roots! (senza etichetta) – 12-12-10

Andy Gee (Andrea Giuseppe Turatti)

acoustic guitar, vocal
Genere: rock melodico acustico